or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network Arci

2°Edizione Ohfestiva Festival internazionale di musica popolare e improvvisazione teatrale

A campaign of
Matteo Pironi

Contacts

A campaign of
Matteo Pironi

2°Edizione Ohfestiva Festival internazionale di musica popolare e improvvisazione teatrale

Support this project
24%
  • Raised € 720.00
  • Target € 3,000.00
  • Sponsors 14
  • Expiring in 4 hours to go
  • Type Keep it all  
  • Category Events & festivals

A campaign of 
Matteo Pironi

Contacts

The project

patrocinio Comune di Ravenna (Assessorato Turismo)

Oh!festivà¡

23-24-25-26-MAGGIO 2019

Ravenna piazza Kennedy (23 maggio)

Classe, campo sportivo, via Classense 120 Ravenna (24-25-26 maggio)

Quale è il nostro "spirito"?

Il progetto nasce dall’incontro tra due associazioni del territorio ravennate, Légion Étrangère d'Impro (LEdI-Yakar) e l’associazione culturale Amici della Tammorra , attive nella promozione culturale e sociale in tutto il territorio.Tutte e due sono affiliate Arci e ci collaborano attivamente in diversi progetti da 3 anni.

Queste due associazioni condividono i temi di quello che comporta la divulgazione delle due arti che utilizzano, teatro e musica, e sono impegnate da diversi anni nell’organizzazione di spettacoli e attività (concerti, stage, conferenze ad alto livello culturale nell’ambito della tradizione popolare) che hanno come scopo, quello dell’incontro fra persone per stare meglio insieme.

Promozione del “benessere” , inteso come benessere mentale e sociale ; è la nostra parola d’ordine: “lavorare sulle emozioni e sulle relazioni per la promozione della partecipazione attiva” .

Perchè sostenere il nostro Ohfestiva?

Il termine “compartire” definisce bene il concetto che sviluppiamo da diversi anni: ognuno è allo stesso livello e ognuno può insegnare agli altri, ogni persona si sente coinvolta nel nostro modo di agire che sia teatro o musica popolare/tradizionale.

Lo scopo è quello di apprendere come e perché insieme si stia meglio che da soli e come questo “stare insieme” , nel rispetto delle norme civiche, sia un mezzo per stare meglio quotidianamente.

Sostenendo questa campagna ci aiuterete a realizzare tutto questo, a fare una festa davvero popolare, con spettacoli gratuiti , dove stare assieme in un ambiente familiare, ballare, ridere con il teatro di improvvisazione, conoscere gli artisti, mangiare bene e stare sereni in compagnia.

A cosa servono i fondi raccolti?

Le nostre due associazioni sono non a scopo di lucro e organizzano questo festival donandolo alla comunità 4 giorni di spettacoli completamente gratuiti . Siamo un piccolo ma super determinato gruppetto di persone all’interno del direttivo organizzativo e con grandi sforzi cerchiamo sponsor, donazioni e contributi istituzionali, per realizzare tutto. I fondi raccolti da questa campagna serviranno proprio a rendere migliore Ohfestiva e a garantirci di pareggiare il bilancio proprio come ci è riuscito nella prima edizione.

Per questo motivo vi ringraziamo già da adesso se volete sostenerci in questo progetto.

Come ci siamo mossi

L’Associazione culturale Amici della Tammorra , negli ultimi tre anni ha stretto collaborazione, in particolar modo, con il gruppo, che gestisce la parte degli spettacoli esteri.

Si tratta della Légion Étrangère d'Impro , formata da italiani, che è solita fare spettacoli in lingua francese in tutta l’Europa e nell’Africa francofona. Recentemente anche nel Quebec, la parte appunto francofona del Canada. Avendo negli anni instaurato rapporti con decine di gruppi di improvvisazione teatrale della Francia, Belgio, Svizzera, Lussemburgo, Marocco, Tunisia, Algeria e del Quebec, tale gruppo ha deciso di ricambiare l’infinità ospitalità invitando in Italia, per un festival, parti di alcune di queste scuole di teatro.

Con l’Associazione Amici della Tammorra si è deciso di abbinare al teatro anche la parte musicale e nello specifico quello della musica popolare tradizionale, che ben si differenzia da quella folk.

Oltre a gruppi teatrali di Francia, Belgio, Svizzera e Lussemburgo nel festival saranno presenti appunto gruppi di musica popolare di alcuni di questi paesi stranieri e due gruppi di musica popolare italiana, nello specifico del Sud Italia.

Concerti, stage di danze, di strumenti tradizionali e improvvisazione teatrale, si intrecceranno insieme: più linguaggi per avvicinare le culture.

Da tutta questa premessa proponiamo la seconda edizione del Festival internazionale Oh!festivà¡


PROGRAMMA

Giovedì 23 maggio – Pre festival in Piazza Kennedy (centro a Ravenna )

19,00 – 19,30

Inaugurazione

19,30 – 21,00

Mix-in’ Drama, Historical Edition! – Spettacolo di improvvisazione teatrale

21,00 – 21,30

Aperitivo libero

21.30 – 23,30

Concerto dell' Orchestrona della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli

Venerdì 24 maggio – Festival a Classe di Ravenna (area campo sportivo)

17,00 – 18,00

Presentazione e inizio festival

19,00 – 21,00

Torneo 5 Nazioni Imprò – Spettacolo di improvvisazione teatrale

  • Italia vs Svizzera

  • Svizzera vs Lussemburgo

  • Belgio vs Lussemburgo

  • Italia vs Belgio

21,30 – 23,30

Concerto a ballo Orquestrina Trama

Sabato 25 maggio – Festival a Classe di Ravenna (area campo sportivo) Ancora

10,00 – 12,00

Stage violino , organetto e ballo catalani tenuto dai componenti dell’Orchestrina Trama

10,00 – 12,00

Stage di Commedia dell’Arte condotto da Fabio Mangolini

10,00 – 12,00 Stage Abc delle cantate improvvisate condotto da Fabio Pavan

10,00 – 12,00

“Week-end do” , stage di introduzione all’improvvisazione teatrale per neofiti

16,00 – 18,00

Stage di ballo sul tamburo nello stile dell’Agro Nocerino Sarnese condotto da Francesca Di Ieso

18,30 – 21,30

Torneo 5 Nazioni Imprò – Spettacolo di improvvisazione teatrale

  • Francia vs Lussemburgo

  • Svizzera vs Francia

  • Belgio vs Svizzera

  • Belgio vs Francia

  • Italia vs Francia

  • Italia vs Lussemburgo

  • FINALE tra le prime due classificate

21,45 – 23,45

Concerto a ballo Canto Antico

Domenica 26 maggio – Festival a Classe di Ravenna (area campo sportivo) Ancora

10,00 – 12,00

Stage di Commedia dell’Arte condotto da Fabio Mangolini

10,00 – 12,00

“Week-end do” , stage di introduzione all’improvvisazione teatrale per neofiti

10,00 – 12,00 Stage Abc delle cantate improvvisate condotto da Fabio Pavan

12,00 – 14,00

Picnic conviviale e jam session musicale

I partecipanti sono tutti invitati a compartire musica, cibo, teatro, danza.

16,00 – 18,00

Stage tarantella silana con Davide Ancora e Marisa Angotti

18,00 – 19,30

Jam Session Imprò – Spettacolo di improvvisazione teatrale

19,30 – 21,00

Chronique du Festival – Spettacolo di improvvisazione teatrale

21,30 – 23,30

Concerto a ballo Davide Ancora e Musicisti Calabresi

Organizzatori

  • Compagnia di improvvisazione teatrale LEdI - Légion Étrangère d'Impro (Yakar) associata Arci , attiva nella promozione sociale e della cultura teatrale nel territorio ravennate e attraverso scambi culturali tra associazioni straniere;

  • Associazione Culturale Ravennate Amici della Tammorra , associata Arci , attiva nella promozione sociale e della cultura della musica popolare in tutto il territorio della provincia di Ravenna;

Il Festival è alla sua seconda edizione, dopo il grande apprezzamento riscontrato nella prima edizione maggio 2018.

Obiettivi del festival e breve descrizione

  • Realizzare un evento multiculturale e non di semplice intrattenimento, di respiro internazionale;

  • Creare un connubio tra arti inedito, un mix unico in Italia e all’estero: le due associazioni credono in questo connubio (e il successo dei precedenti sodalizi lo hanno dimostrato);

  • Valorizzare monumenti e luoghi di interesse culturale e turistico, promuovendo tra la cittadinanza ma soprattutto all’estero, tra artisti, accompagnatori e partecipanti stranieri, la realtà ravennate;

  • Dare un contributo allo sviluppo del tessuto economico cittadino attraverso la presenza di artisti e accompagnatori di nazioni provenienti dall’estero;

  • ispirare e risvegliare principi di solidarietà, socialità e compartecipazione;

  • creare “Cultura”, ossia arricchire l’animo e avvicinare i popoli;

  • offrire spettacoli (completamente gratuiti) e stage in materia musicale e teatrale.

Per funzionare, il teatro di improvvisazione si basa sull’accettazione della proposta del proprio compagno che porta ad un affiatamento tale da creare storie. E la musica popolare ha le sue radici nell’aggregare delle persone facente parti di una comunità, che in questi tre giorni di Festival è stata una comunità molto grande, un fine settimana di socialità e compartecipazione.

Tutti gli spettacoli teatrali sono stati in lingua italiana; alle associazioni estere partecipanti è stato espressamente chiesto di selezionare, per quanto possibile, attori che conoscessero l’italiano. In tal modo si è voluto dare un piccolo contributo alla diffusione della lingua e della cultura italiana all’estero.

Territorio interessato

Sono interessate direttamente, perché luogo in cui saranno direttamente effettuate le attività, la città di Ravenna e la località di Classe.

Come già nel 2018, l’unicità che connota il festival il festival sarà fonte di richiamo per pubblico proveniente dall’intera provincia di Ravenna e dalle province limitrofe, interessato al teatro di improvvisazione così come al ballo e alla musica popolari.

Soggetti coinvolti

Saranno presenti sul palco gruppi musicali provenienti dalla Spagna e dall’Italia e compagnie di teatro di improvvisazione provenienti da 4 diversi paesi (Belgio, Francia, Lussemburgo, Svizzera) oltre che dall’Italia.

Saranno altresì informate e si cercherà di coinvolgere il locale liceo linguistico, l’istituto per interpreti di Forlì, gli istituti privati di lingue stranieri della città.

I Nostri favolosi artisti

Teatro di improvvisazione – compagnie straniere

  • Ligue Ouverte et Libre d'Improvisation Théâtrale Amateur (LOLITA) – Strasburgo, Francia;

  • Fédération Belge d’Improvisation Amateurs (FBIA) – Bruxelles e Vallonia, Belgio;

  • Fédération d’Improvisation Genevoise (FIG) – Ginevra, Svizzera;

  • Imprò Luxemburg.

Musica popolare

  • Orquestrina Trama, Catalogna, Spagna;

  • Canto Antico, Italia;

  • Davide Ancora e Musicisti Calabresi, Italia.

  • Orchestrona della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli

Rapporti internazionali

Il festival è occasione di sviluppo di rapporti internazionali, culturali e istituzionali.

La cultura, nello specifico il teatro e la musica, hanno il pregio di aprire le porte anche a rapporti istituzionali ed economici.

Con l’edizione 2018 si è aperto un canale di scambio culturale e artistico con Action Animation Tourisme , Tenneville Culture , la MCFA La Roche-Tenneville , C Tout Com presso la Roche-En-Ardenne e la Provincia del Lussemburgo nelle Ardenne in Belgio che ha portato ad uno scambio in Belgio nel settembre 2018 e un altro scambio programmato per l’agosto 2019.

Contiamo sul fatto che, ripetere questa esperienza, possa creare ulteriori occasioni non solo con il Belgio, ma anche con le altre nazioni invitate.

Scelte artistiche

Teatro di improvvisazione

Questa è una forma di teatro dove gli attori non seguono un copione definito – non lo hanno affatto, neanche in forma di canovaccio – ma, con solide basi di teoria drammaturgica, inventano il testo improvvisando estemporaneamente. Questa tecnica comporta un grado di interazione con il pubblico commisurato alla perizia tecnica degli attori.

Tutti gli spettacoli saranno in lingua italiana chiedendo alle associazioni estere partecipanti di selezionare, per quanto possibile, attori che conoscono l’italiano.

Dato il carattere internazionale del Festival, si è scelto di trovare dei format di spettacolo sicuramente gradevoli per il pubblico e, al tempo stesso, che raggiungesse gli obiettivi prefissati, agevolando lo scambio tra le associazioni. Il teatro di improvvisazione ha anche il pregio di coinvolgere, in maniere più o meno attiva, il pubblico.

Con associazioni provenienti da 5 paesi, inclusa l’Italia, sono state fatte le seguenti scelte:

  1. Mix-in’ Drama – Historical Edition! format assolutamente sperimentale, messo in scena per la prima volta nell’edizione 2019 del festival. Due narratori-mattatori racconteranno una vicenda storica realmente esistita e il resto degli attori metteranno in scena una loro interpretazione totalmente libera e completamente improvvisata di ciò che viene narrato. Narratori e attori-improvvisatori si alterneranno e giocheranno sulla commistione drammaturgica e riconducendo alla realtà le “licenze poetiche” che gli improvvisatori si prenderanno. La “Historical Edition!” tratterà un evento storico realmente esistito, in chiave divertente e al tempo stesso didattica.

  2. il “Torneo d’Imprò 5 nazioni” : rappresentare uno dei format più rappresentati al mondo che vede due squadre “sfidarsi” davanti al pubblico alla “migliore improvvisazione”. Alla fine di ogni breve storia messa in scena, il pubblico vota quale delle due squadre è stata più brava o più virtuosa. L’input della regia sarà di far amalgamare il più possibile le due squadre in tutte le singole storie messe in scena. Il nome del torneo vuol essere un omaggio ai valori fondanti lo sport e ha tratto ispirazione da una delle principali manifestazioni internazionali del rugby.

  3. Jam Session Imprò : sono stati scelti due format di lunga durata (circa 70-75 minuti ciascuno), laddove, mettendo da parte l’aspetto “sfida tra squadre”, gli attori collaboreranno nel realizzare storie diverse e metteranno in scena il format “Cronique du Festival”, format assolutamente sperimentale, messo in scena per la prima volta proprio durante l’edizione 2018 del festival; ogni attore avrà la consegna di osservare e scegliere un “personaggio” reale esistente e presente al Festival (ad es. il tecnico, la ragazza dello zucchero filato, il cuoco dello stand gastronomico etc.) a cui ispirarsi, lasciando poi a tutti gli attori il compito di far evolvere la storia di questo personaggio (si ribadisce l’assenza di ogni copione e canovaccio).

Musica popolare

Si è scelto di invitare musicisti con grande esperienza e studi del mondo della tradizione popolare e del contesto territoriale, per distinguerci dalla musica folcloristica. Qualità che è stata richiesta anche per l’insegnamento delle danze.

  1. Orquestrina Trama, provenienti dalla Catalogna e dalla zona de l'Alt Urgell e dalla Cerdagna nei Pirenei, propongono musica tradizionale/ balfolksuonano musiche e canzoni della zona dei Pirenei. Fanno stage di danza e di strumenti come violino e organetto. Componenti: Liv Hallum organetto diatonico – voce, Ivan Garriga violino, Núria Llobet violino, Ivan Caro fiati, Boris Pi percussioni, Marc Figuerola contrabbasso.

  2. Canto Antico , provenienti dalla Campania, suonano musica tradizionale del sud Italia, rappresentanti delle radici profonde di un percorso iniziato nel 2000 e che, attraverso un continuo processo di ricerca, ha portato allo sviluppo di un nuovo sound, costruito sulla fusione di pulsazioni ritmiche ancestrali con sonorità e voci urbane e contemporanee. Armando Illario fisarmonica e voce, Francesca Di Ieso tamburi a cornice italiani. Componenti: voce, Francesco Denaro lira calabrese – chitarra battente - chitarra - voce) Marcello Lomascolo voce – percussioni.

  3. Davide Ancora e Musicisti Calabresi , provenienti dalla Sila grande cosentina, propongono canti e suoni della musica appartenente alla memoria orale della tradizione calabrese. Le loro tematiche sono legate ai contesti rurali e agricoli: dal lavoro nei campi allo sfruttamento dei padroni nei confronti dei contadini, dall’amore per una donna amata allo sdegno per un sentimento non corrisposto. Componenti: Alessandro Sessa chitarra battente - voce, Giovanni Squillacioti percussioni - voce, Francesco Denaro lira calabrese - chitarra battente - chitarra – voce, Davide Ancora e Marisa Angotti al ballo.

  4. Orchestrona della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopo li, La Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli nasce nel 1986. Fiore all’occhiello della scuola è l’Orchestrona di Musica Popolare, nata circa dieci anni fa, da un’idea di Davide Castiglia. Attualmente composta da una line up variabilie tra i venti e i trenta elmenti, l’Orchestrona è un large ensemble atipico a metà strada tra banda ed orchestra, e vede protagonisti esclusivamente gli strumenti insegnati presso la scuola ovvero violini, violoncelli, flaut, basso, fisarmoniche, organetti, chitarre, e percussioni etniche. Il repertorio, che abitualmente l’ensemble propone nei suoi affascinanti concerti, è essenzialmente basato sugli standard della musica popolare.

Offerta formativa: stage

Teatro

Si è scelto di offrire due stage diversi per il teatro:

  1. Stage di commedia dell’arte : tenuto da uno dei principali interpreti e conoscitori della Commedia dell’arte, il Maestro Fabio Mangolini (allievo di Marcel Marceau, già presidente del teatro comunale di Ferrara, conosciuto a livello internazionale), lo stage è rivolto ad attori esperti. La commedia dell’arte è una forma di teatro che tutto il mondo invidia e che vuole studiare. L’obiettivo principale è attrarre, in primis, attori stranieri. In base alla riuscita e alla valutazione del Maestro Mangolini, si prenderà in considerazione di far partecipare gli allievi nella Jam Session di improvvisazione teatrale di domenica.

  2. Stage di improvvisazione teatrale : chiunque può essere un improvvisatore e questo stage è finalizzato a far conoscere il teatro di improvvisazione a principianti assoluti, sia di teatro di improvvisazione sia di teatro in generale.

  3. Stage Abc delle cantate improvvisate : avete la passione del canto e sotto la doccia canticchiate le canzoni famose improvvisazione un testo differente? Con il maestro Fabio Pavan potrete divertirvi in una carrellata di stili musicali cantati e rigorosamente improvvisati.

Musica popolare

Nei giorni di venerdì, sabato e domenica saranno organizzati degli stage per introdurre il pubblico alle danze e alle musiche dei concerti serali, in modo da permettere a tutti di poter godere al massimo dei concerti serali.



Più popolare di così….

Quattro giorni di eventi culturali, tra cui spettacoli (completamente gratuiti!) e stage formativi, musicali e teatrali.

Support this project

Rewards

Choose this reward
€10.00

Spilla Ohfestiva

Spilletta con marchio Ohfestiva

Select
Choose this reward
€20.00

Bottiglia di vino Ohfestiva

Bottiglia di vino con etichetta Ohfestiva

Select
Choose this reward
€30.00

Maglietta Ohfestiva 2019

Maglietta simbolo del festival marchiata Ohfestiva 2019

Select
Choose this reward
€40.00

maglietta + aperitivo

Maglietta simbolo del festival marchiata Ohfestiva 2019 + aperitivo (da fare in loco)

Select
Choose this reward
€50.00

Bottiglia di vino + Maglietta

Bottiglia di vino con etichetta Ohfestiva + Maglietta simbolo del festival marchiata Ohfestiva 2019

Select
Choose this reward
€100.00

Maglietta + cena

Maglietta simbolo del festival marchiata Ohfestiva 2019 + cena con il simpaticissimo gruppo di organizzatori di Ohfestiva (da fare solo in loco)

Select
Choose this reward
€150.00

Maglietta + Bottiglia + spilla + cena

Maglietta simbolo del festival marchiata Ohfestiva 2019 + cena con il simpaticissimo gruppo di organizzatori di Ohfestiva (da fare solo in loco) + Bottiglia di vino con etichetta Ohfestiva + Spilletta con marchio Ohfestiva

Select
Choose this reward
€200.00

3 cene per una persona

3 cene allo stand gastronomico della festa per una persona (da fare durante il festival)

Select
Choose this reward
€250.00

3 cene per una persona + maglietta

3 cene allo stand gastronomico della festa per una persona +Maglietta simbolo del festival marchiata Ohfestiva 2019 (da fare durante il festival)

Select
Choose this reward
€300.00

cena per due persone + alloggio per una notte

1 cena per due persone allo stand gastronomico della festa + un pernottamento di 1 notte in unità abitativa (casa) in campeggio per 2 persone (da fare durante il festival)

Select
Choose this reward
€500.00

alloggio per 4 notti per 2 persone + iscrizione gratuita agli stage

pernottamento di 4 notti in unità abitativa (casa) in campeggio per 2 persone (da fare durante il festival) + iscrizione gratuita a tutti glia stage organizzati (da fare durante il festival)

Select
Choose this reward
€700.00

alloggio per 4 notti per 4 persone + iscrizione gratuita agli stage

pernottamento di 4 notti in unità abitativa (casa) in campeggio per 4 persone (da fare durante il festival) + iscrizione gratuita a tutti glia stage organizzati (da fare durante il festival)

Select
Choose this reward
€1,000.00

All-in per 2 persone

pernottamento di 4 notti in unità abitativa (casa) in campeggio per 2 persone (da fare durante il festival) + iscrizione gratuita a tutti glia stage organizzati (da fare durante il festival) + 3 cene allo stand gastronomico della festa per 2 persone + 2 Bottiglie di vino con etichetta Ohfestiva + 2 Magliette simbolo del festival marchiata Ohfestiva 2019 + 2 spillette del festival (da ritirare in loco durante il festival)

Select
Choose this reward
€1,500.00

All-in per 3 persone

pernottamento di 4 notti in unità abitativa (casa) in campeggio per 3 persone (da fare durante il festival) + iscrizione gratuita a tutti glia stage organizzati (da fare durante il festival) + 3 cene allo stand gastronomico della festa per 3 persone + 3 Bottiglie di vino con etichetta Ohfestiva + 3 Magliette simbolo del festival marchiata Ohfestiva 2019 + 3 spillette del festival (da ritirare in loco durante il festival)

Select
Choose this reward
€2,000.00

All-in per 4 persone

pernottamento di 4 notti in unità abitativa (casa) in campeggio per 4 persone (da fare durante il festival) + iscrizione gratuita a tutti glia stage organizzati (da fare durante il festival) + 3 cene allo stand gastronomico della festa per 4 persone + 4 Bottiglie di vino con etichetta Ohfestiva + 4 Magliette simbolo del festival marchiata Ohfestiva 2019 + 4 spillette del festival (da ritirare in loco durante il festival)

Select

Comments (20)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Grazie a Matteo Zauli per il suo contributo. Ti aspettiamo al Ohfestivà
    • RM
      Rafael  brèv! brèv!
      • avatar
        Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Grazie caro. Ti aspettiamo al Festival
        3 weeks, 5 days ago
    • avatar
      Matteo  bottiglia di vino per me e Ire! grazie Matte!
      • avatar
        Matteo  e ovviamente ci saremo al festival !
        1 month ago
      • avatar
        Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Grazie ragazzi per l'appoggio. Vino già pronto...... Vi aspettiamo
        1 month ago
    • avatar
      Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Grazie Serena Strocchi per aver sostenuto il nostro Ohfestiva..... Ti aspettiamo di persona a festeggiare con noi.
      • avatar
        Anna  Da Nicola Barangani e Fam. Gramantieri Senior
        • avatar
          Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Grazie mille siete meravigliosi. Vi aspettiamo a Ohfestiva e ci sarà il regalo anche se li non c è scritto. Grazie per il sostegno. Vi aspettiamo la.
          1 month, 4 weeks ago
      • FT
        Filippo  Forza ragazzi! Un festival ben organizzato, dove le uniche cose improvvisate avverranno sul palco! Ci sarò! 😎
        • avatar
          Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Grande Filo devi essere dei nostri anche questa volta. Ti aspettiamo
          2 months ago
      • PZ
        Pierpaolo  La prima edizione è stata molto bella. È stato bello vedere tanta gente interessata e partecipe per un evento nuovo e in un contesto inusuale. Ha funzionato benissimo. Tant'è che si rifà! E noi ci ri-saremo!
        • avatar
          Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Grazie ci fa piacere che vi è piaciuto e ci fa ancora più piacere rifare un altro assieme a voi. Sul palco improvvisando, sulla pedana a ballare, al tavolo a bere una birra...... Tutti assieme
          2 months ago
        • avatar
          Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Grazie caro. Un piacere essere stati assieme anno scorso ancora di più quest'anno. Ancora comparire tra musica, impro, mangiare e bere rigorosamente tutti assieme. Ti aspettiamo
          2 months ago
      • avatar
        Anna  Daje eeeee
        • avatar
          Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Grazie Anna ti aspettiamo ancora a ridere e condividere tutti assieme
          2 months ago
      • VC
        Valeria  Bravi ragazzi! Buon lavoro!
        • avatar
          Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Grazie mille Valeria. Ti aspettiamo tutti noi a Ohfestiva. Mi raccomando
          2 months ago
      • DP
        Domenico  Ho avuto la fortuna di partecipare alla prima edizione, esperienza bellissima. Non vedo l'ora di assistere alla seconda 🎉 🎊 🎉 🎊 🎉 🎊 🎉
        • avatar
          Associazione Amici della Tammorra e Yakar gruppo Legion Etrangere d'Impro  Domenico è stato un piacere averti con noi anno scorso. Speriamo di improvvisare e ballare ancora assieme. Ti aspettiamo
          2 months ago

      Gallery

      Community

      Vuoi sostenere questo progetto?