oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Festival jazzontheroad 2012

Una campagna di
ASSOCIAZIONE CULTURALE JAZZONTHEROAD

Contatti

Una campagna di
ASSOCIAZIONE CULTURALE JAZZONTHEROAD

FESTIVAL JAZZONTHEROAD 2012

Festival jazzontheroad 2012

  • Raccolti € 5.000,00
  • Sostenitori 141
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Prenotazione quote  
  • Categoria Musica & concerti

Una campagna di 
ASSOCIAZIONE CULTURALE JAZZONTHEROAD

Contatti

Il Progetto

AIUTACI A SOSTENERE E A RENDERE POSSIBILE LA REALIZZAZIONE DELLA DECIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL CON UN PICCOLO CONTRIBUTO.
UNITI POSSIAMO DAVVERO FARE TANTO PER LA CULTURA.

"I Sostenitori verranno nominati nel corso del Festival come coloro che hanno contribuito alla realizzazione dello stesso..."

Il Festival Jazz On The Road, giunto alla sua decima edizione, assiste quest'anno a un totale rinnovamento rispetto alle edizioni passate. Il cambiamento è principalmente volto a creare una migliore integrazione con il tessuto urbano, sull'onda dei migliori festival di musica jazz europei e mondiali (Umbria Jazz, Copenhagen Jazz Festival, Montreux) - ormai veri e propri appuntamenti culturali irrinunciabili che rappresentano altrettanti fiori all'occhiello dell'offerta turistica locale: sono rassegne che arrivano a durare anche per più settimane, in cui l'intero ambiente cittadino pulsa insieme con il ritmo della musica. In tali occasioni la città adotta il "tema" musicale, i negozi allestiscono vetrine ad hoc, i ristoranti offrono menu convenzionati, musei ed edifici storici sono visitabili per tutto il giorno a condizioni agevolate. Tali rassegne (alcune prossime alla cinquantesima edizione), esercitano un forte richiamo esterno: è infatti dimostrato che la musica jazz, grazie alle sue numerose influenze e contaminazioni, non rappresenta più un "genere" musicale (a modo suo li coinvolge tutti) ma un vero e proprio ambito culturale multidisciplinare ormai entrato di diritto nel novero delle arti contemporanee, al pari del cinema e della fotografia. Il suo senso va ricercato tramite un approccio complessivo e non esclusivamente musicale. Oltretutto nel concerto di jazz, perlopiù estemporaneo e irripetibile, il pubblico ha un ruolo decisivo in quanto offre la propria energia all'atmosfera, condizionando l'improvvisazione dei musicisti. Perciò un festival che si propone di diffondere cultura ha oggi il compito di offrire allo spettatore (o meglio, all'utente, in quanto partecipante attivo) un'esperienza completa, costituita da diverse tappe, da quella più "storico-narrativa" a quella più creativa e attuale. Solo così è possibile garantire a questo universo musicale una vita ancora lunga e interessante. L'Associazione Jazz On The Road, grazie a un'esperienza decennale nel settore organizzativo e agli ottimi risultati già raggiunti con l'omonimo festival estivo, il festival Jazz In Eden e numerosi altri appuntamenti nella Provincia, è pronta per iniziare un processo di divulgazione, in sinergia con l'Amministrazione Comunale, la Fondazione ASM, le realtà commerciali del Centro nonché le Aziende che decideranno di appoggiare il progetto, che porterà la musica jazz a essere strettamente connessa con la fama della città di Brescia, contribuendo attivamente alla sua vitalità turistica, in un anno peraltro che coincide con l’ingresso ufficiale di San Salvatore e Santa Giulia nel Patrimonio Mondiale UNESCO. Per fare ciò è stato necessario ripensare completamente la dimensione del "concerto" serale, aggiungendo altre tipologie di evento atte ad ampliare l'offerta e a rendere l'esperienza più completa e fruibile: dall'evento accessibile a tutti (mostre fotografiche, conferenze e guide all'ascolto, performance teatrali, cinema, arti visive, attività per bambini) a quello più esplicitamente rivolto agli addetti ai lavori (seminari, jam session, residenze artistiche - che siano in grado di creare passaparola tra i musicisti e quindi tra il relativo pubblico).
Pertanto si è giunti a una formula di questo tipo: tre giorni interi (venerdì 13, sabato 14, domenica 15 luglio) di musica e cultura jazz in città, con iniziative e attività che iniziano la mattina e terminano oltre la seconda serata. Tre concerti serali con grandi star del jazz internazionale fanno da culmine a questo fitto dialogo tra musica e territorio: degno corollario è rappresentato da altrettanti concerti pomeridiani (18,30 circa) in location suggestive appositamente scelte tra le molte presenti a Brescia, con le proposte più creative e giovani del jazz contemporaneo. Dopo ogni concerto principale, intorno alla mezzanotte l'offerta raddoppia: chi vuole vivere l'atmosfera intima e notturna delle jam session può parteciparvi venerdì e domenica in alcuni locali convenzionati e attrezzati per lo scopo e avere l'opportunità di ascoltare eccellenti musicisti locali e non solo; mentre il sabato la programmazione ufficiale dei concerti prosegue al Nuovo Eden con concerti "'Round Midnight" che vedrà esibirsi altri eccellenti artisti. Durante il giorno sono in programma, inoltre, conferenze con i più accreditati studiosi italiani di storia del jazz, interviste con gli artisti, mostre fotografiche, street band itineranti e performance acustiche in piazzette e nei vicoli.

Commenti (18)

Per commentare devi fare
  • RC
    Roberto  bene sono veramente contento
    • AM
      Aldo  ....è tutta la vita che faccio cose dal basso.........
      • gd
        giulietta  faaaatto, dai che ci riusciamo :D
        • YK
          Yama  Siamo felici di contribuire anche dall'estero. In bocca al lupo!
          • YK
            Yama  Forza gente, diamo una mano a questi signori a tener vivo festival Jazzontheroad. Saluti, Markelian Kapedani
            • sb
              stefano  Ecco anche il mio piccolo contributo. E' un bel progetto e merita aiuto. Stefano e Monica
              • PB
                Paolo  Fatto :-)
                • AF
                  Alessandro  daje!
                  • rs
                    roberto  piccolo contributo anch'io, son tempi duri...
                    • RT
                      Raffaella  In bocca al lupo! :-)))