oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

L'amico degli eroi|spettacolo & romanzo|

Una campagna di
Giulio Cavalli

Contatti

Una campagna di
Giulio Cavalli

L'AMICO DEGLI EROI|SPETTACOLO & ROMANZO|

L'amico degli eroi|spettacolo & romanzo|

  • Raccolti € 10.000,00
  • Sostenitori 176
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Prenotazione quote  
  • Categoria Teatro & danza

Una campagna di 
Giulio Cavalli

Contatti

Il Progetto

Un romanzo e uno spettacolo teatrale di Giulio Cavalli liberamente ispirato alla vita di Marcello Dell'Utri. Le musiche dello spettacolo (eseguite dal vivo) sono di Cisco Bellotti


Marcello è un giovane e intraprendente siciliano nato da una famiglia borghese ma decadente del centro di Palermo. Marcello e il fratello Alberto vivono in simbiosi una giovinezza di lusso apparente mentre subiscono le difficoltà economiche di un padre che si ritrova professionalmente fuori gioco negli ambienti che contano in città per l’arresto di alcuni elementi a cui faceva riferimento. Per questo Marcello cresce con un insito odio nei confronti della magistratura vista sin da piccolo come la causa della decadenza famigliare.

Silvio è uno studente prepotente, egocentrico e scaltro che è stato educato dal padre ad una continua ossessiva ricerca delle scorciatoie ad ogni costo. Vive in paese di provincia del milanese ma lo stesso giorno che ha l’occasione di accompagnare il padre nella banca in cui lavora, nel cuore della Milano bene, si innamora di questa città di eleganza, soldi e affari e decide di diventare, da adulto, un uomo a cui tutti sognano di stringere la mano. Silvio capisce subito che negli ambienti degli affari conta dare un’esagerata proiezione di sé stessi sforzandosi di galleggiare al di sopra delle proprie possibilità in attesa dell’occasione della vita.

Vittorio è mafioso figlio di mafiosi. Senza giri di parole e senza nascondenti anzi: con una venerazione assoluta per i codici medievali che gestiscono i meccanismi sociali e imprenditoriali di Cosa Nostra in Sicilia. E’ conosciuto tra gli amici per la sua abilità nell’esercizio della prepotenza che sia vocale, manesca o armata. Frequenta poco e male una scuola palermitana che utilizza più per arruolare guappi del suo “esercito” che per attitudini di studio. Si diletta in missioni di prepotenza che lo rendono temuto e affascinante per molti e sviluppa un astio per la borghesia siciliana a cui aspira. Come la volpe con l’uva.

Tutti e tre amano il calcio.

Commenti (20)

Per commentare devi fare
  • AC
    Alessandro  Quota prenotata tra le ultime ed appena confermata. Grazie per la memoria storica che ci donate
    • avatar
      Giulio  Non ci credeva nessuno, anzi ci hanno anche detto che sarebbe stata una spericolatezza che avrebbe rischiato di farci fare una brutta figura e invece lo spettacolo teatrale "L'amico degli eroi" e il suo libro sono ufficialmente prodotti interamente da libere donazioni di cittadini. Nelle prossime ore invieremo il materiale su cui stiamo lavorando per sapere cosa ne pensate e dialogarne insieme. PER IL PAGAMENTO: Bonifico Bancario: IT62B0877134060000000900439 intestato a "Bottega dei Mestieri Teatrali". Oppure con Carta di Credito attraverso Paypal cliccate (o copiate e incollate sul vostro browser) https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=KYRGCTYCDZJ3S Vi chiedo di inviare le ricevute dell'avvenuto pagamento a spettacoli@giuliocavalli.net Per qualsiasi dubbio siamo a disposizione. Giulio
      • avatar
        Stefano  era un atto dovuto. grazie a voi
        • MB
          Michele  Una produzione davvero interessante, che abbiamo deciso di sostenere come famiglia, aggiungendo due quote alle due precedentemente prenotate. Sicuri che lo spettacolo andrà in scena, non vediamo l'ora di essere seduti in teatro. Saranno previste date in zona Como? Avanti così! Michele. P.S. ci piacerebbe ricevere i libri con dedica degli autori... Un piccolo gesto per un grande progetto.
          • ST
            Saverio  Oggi è il ventisei aprile, e per me prenotare una quota è stato un po' come continuare a festeggiare il 25 aprile. Saverio Tommasi
            • PZ
              Pierangelo  quota prenotata, lo spettacolo Deve andare in scena.
              • avatar
                Ludovica  Movimento Agende Rosse Gruppo Peppino Impastato di Milano: CI SIAMO! (Ludovica)
                • ML
                  Michele  Vai che questo spettacolo DEVE andare in scena.
                  • ec
                    enrico  #DAJEGIULIO
                    • LA
                      Laura  .... m se non c'è il pagamento anticipato come fate a finanziarvi ???? ero qua prona con la mia poste pay a dare il mio nano-contributo....

                      Gallery

                      Community