oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Network di Banca Etica

Costruiamo la casa dei beni comuni

Una campagna di
Casa Dei Beni Comuni

Contatti

Una campagna di
Casa Dei Beni Comuni

Costruiamo la casa dei beni comuni

Campagna terminata
  • Raccolti € 9.640,00
  • Sostenitori 103
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Prenotazione quote  
  • Categoria Comunità & sociale

Una campagna di 
Casa Dei Beni Comuni

Contatti

Il Progetto

ENGLISH VERSION BELOW

CHI SIAMO

Siamo un gruppo di attivisti che lottano per la difesa e la conquista dei beni comuni. Siamo comunardi bellunesi, contorsionisti della precarietà, pensionati, operatori sociali, referendari vittoriosi, policy makers di quartiere, media-attivisti, volontari della cultura, sindacalisti riottosi, eco attivisti, studenti non dormienti.

Stiamo ora unendo le forze per costruire la nostra futura casa, la casa dei beni comuni, il luogo di tutto ciò che, materiale e non, puo essere prodotto, resistuito e conquistato dalla comunità.

OBIETTIVO

Dal luglio del 2013 abbiamo iniziato un percorso di recupero di una ex base militare nel comune di Belluno per trasformarla in uno spazio sociale polivalente e aperto alla città.

Lo scopo è quello di creare un luogo “vivo”, di autoproduzione, di cultura e  partecipazione politica attraverso una cooperazione sociale che sappia mettere insieme le varie competenze già esistenti e integrarle in maniera costituente a difesa e promozione dei beni comuni.

Lo spazio potrà ospitare eventi culturali, teatrali e musicali, mostre ed esposizioni, assemblee, incontri pubblici, e sarà inizialmente composto da un piccolo bar, un'officina, una falegnameria ed un orto sociale ed un piccolo ufficio per la redazione del sito d’informazione indipendente bellunopiù .

La casa dei beni comuni esiste già. L’edificio in questione è  una palazzina in muratura di circa 200 metri quadrati che versa in buono stato ma necessita di lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza, oltre che al rifacimento degli impianti.

Questi lavori sono già cominciati ad opera di un gruppo eterogeneo ed intragenerazionale di volontari, con lo sfalcio della folta vegetazione che negli anni di abbandono si era impadronita dell’area, la sostituzione di gran parte delle tegole, il risanamento parziale dei muri e la pulizia di  grondaie e pozzetti. Tutti i materiali utilizzati sono stati recuperati o donati da sostenitori del progetto.

SCARICA IL PROGETTO COMPLETO

IL VALORE SOCIALE DEL PROGETTO

Questo progetto si inserisce a pieno titolo nel sistema di welfare territoriale della provincia bellunese come risposta concreta a una bisogno sociale che da almeno vent’anni si presenta con regolarità. La rivendicazione di uno Spazio Sociale Autogestito, infatti, è emersa in diverse forme e ancora non ha trovato una soluzione.

Nell’ambito delle Politiche Sociali questo progetto va considerato come uno strumento di costruzione di “capacità comunitaria” attraverso un’azione collettiva. Lo sviluppo della comunità come antidoto alla frammentazione sociale e alle sue problematiche correlate, come valorizzazione delle risorse positive attraverso una cooperazione attiva dei suoi membri. Un processo di “empowerment” o potenziamento comunitario dove la possibilità di socializzare il sapere, anche quello pratico, è, nell’epoca del non lavoro e della precarietà generalizzata, una risposta alla svalutazione dei saperi stessi  e un modo per produrre strumenti/relazioni di contrasto all’impoverimento, o peggio alla marginalizzazione ed esclusione sociale, in un contesto economico caratterizzato da un accesso intermittente al reddito.

Allo stesso tempo, il progetto è portatore di un approccio emancipatorio, di allargamento dei diritti, di critica ai rapporti sociali esistenti tanto che il suo scopo non è quello di produrre dei servizi ad eventuali utenti passivi o peggio ancora, di venderli a dei clienti,  ma di coinvolgere attivamente le persone in percorsi di cambiamento a partire proprio dalla propria esistenza.

PERCHE' 10.000 EURO?

Questa è la cifra di start-up che abbiamo stimato per iniziare i lavori di ristrutturazione dello stabile, che necessita di una manutenzione e messa in sicurezza del tetto, della muratura e degli infissi, dell'acquisto di una caldaia e del rifacimento dell'impianto idraulico ed elettrico. Il denaro raccolto sarà utilizzato per l'acquisto dei materiali mentre il lavoro "vivo" sarà a carico dei volontari che condividono il progetto.

COME SOSTENERCI

Acquistando una o più quote nella modalità che segue diventerai socia/o sostenitrice/sostenitore del progetto e sarai invitata/o all'inaugurazione dello spazio sociale dove ti consegneremo l'attestato di socio fondatore della Casa dei Beni Comuni ed una piccola sorpresa. Per chi non potesse partecipare all'inaugurazione invieremo il tutto via posta senza ulteriori spese di spedizione.

1. Clicca sul tasto “SOSTIENI” in alto a sinistra su questa pagina;
2. Si aprirà una nuova pagina, dove potrai inserire il numero di quote che vuoi prenotare. Ogni quota ha il costo di 10,00€;
3. Dopo aver scelto il numero di quote che vuoi prenotare (sempre sulla stessa pagina), effettua la registrazione al sito. Se hai un account Facebook, clicca su "Entra o Registrati da Facebook". Nel caso in cui tu non ce l'abbia è necessario inserire un indirizzo E-MAIL valido, uno “USER NAME” ovvero un nome che ti identifichi e una password a scelta, che dovrai inserire due volte. Ricorda di “spuntare” l’adesione ai dati personali sotto il campo “PASSWORD”;
4. Inserisci poi i tuoi dati: nome, cognome, indirizzo, città, stato e CAP;
5. Premi il tasto "INVIA" in fondo alla pagina, per confermare la tua prenotazione;
6. Riceverai una mail di conferma della prenotazione delle QUOTE. SE NON VEDI LA MAIL, CONTROLLA NELLA CARTELLA "SPAM". Questa email certifica la corretta registrazione e la corretta prenotazione delle quote!
7. Soltanto quando tutte le quote del progetto saranno prenotate dai sostenitori, sarà automaticamente inviata una mail al tuo indirizzo, con le coordinate per riscattarle.

INFO E CONTATTI

Potete contattarci alla seguente mail: comunardibelluno@gmail.com

O ai numeri di telefono 3381672562 (Nico) e 3386201829 (Alessandro)

Puoi seguire gli sviluppi del progetto su:

www.casadeibenicomuni.it

Facebook

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

WHO WE ARE

We are a group of activists who fight for the conquest and defense of the common goods. We are communards, volunteers, precarious, students, retirees, social workers, district policy makers, media and eco-activists. We come from Belluno (Italy), a small mountain province surrounded by the Dolomites, UNESCO’s World Heritage Site. Here, nature covers the biggest part of the province, but common goods such as water and the landscape are constantly in danger. Numerous water predators have built hydroelectric power stations drying up 90% of the river beds and devastating our territory. Mountain mobility is not sustainable and services are insufficient. We live in a hostile planet where income, culture and rights seem alien elements and loneliness can really hurt. The need of a self-managed social space, in fact, has emerged in different forms and during several years. Finally, we have found a place to build our future home, the House of Commons. A social lab in which to build a community response to the crisis, sharing knowledge and experiences. It will be the place of everything that, material and non, may be self-produced, returned and conquered by the community, making it stronger.

WHAT WE ARE DOING

In July 2013, we started the recovery process of a former military base that the Municipality of Belluno assigned us with the duty to renovate the building at our own expense.

The aim is to transform it into a self-managed and multi-purpose social space, creating a “lively” place of self-production, culture and political participation through social cooperation. The project will be implemented with the self-organization of tools and resources. The decision-making body is the assembly, which is free and open to the public.

The space can host cultural, theatrical and musical events, shows and exhibitions, assemblies, public meetings, and will be initially composed of a workshop, a social carpentry, a vegetable garden and a small office which will become the headquarter of bellunopiù, an independent media channel.

The House of Commons already exists. It is a masonry building of about 200 square meters in good condition but with the need to be renovated and made safe. We also need to refurbish the facilities.

The recovery works has already begun thanks to a heterogeneous group of volunteers that mowed down the thick vegetation, replaced most of the roof tiles, restructured the walls and cleaned up the gutters and wells. All the materials used have been recovered or donated by supporters.

WHY 10 THOUSAND EURO?

This is the start-up amount we estimated to make the building livable. It needs renovation of the roof, walls and fixtures, a new boiler and the remaking of facilities. The raised money will be used only for purchasing materials whereas the labor will be carried out by the volunteers who support the project. If a thousand people donate 10 € by next autumn the House of Commons will be inaugurated with a big party to which you are all invited.

HOW TO SUPPORT

By purchasing one or more shares you will become partner/supporter of the project and you will be invited to the inauguration of the social space where we will give you the House of Commons founding member certificate. For those who cannot attend the inauguration we will send the certificates via e-mail.

1 . Click on " DONATE " on the top right of this page ;
2 . This will open a new page, where you can enter the number of shares you want to book . Each share is priced € 10.00 ;
3 . After choosing the number of shares you want, please register on the site (always on the same page) . You must enter a valid E-MAIL address , a " USER NAME " or a name to identify yourself and a password. You will have to enter it twice.
4 . Then enter your details: name, address, city, state and postal code ;
5 . Press " SEND " at the bottom of the page, to confirm your reservation ;
6 . You will receive an email as confirmation of the booking . IF YOU DO NOT SEE THE MAIL CHECK IN YOUR SPAM FOLDER . This email certifies the correct registration and the reservation of shares!
7 . Only when all the shares of the project will be booked by supporters, you will receive an email with the information on how to make the final transition .

Thank you very much!

CONTACT US

email: comunardibelluno@gmail.com

cell: +39 3386201829 Alessandro

You can stay up to date with the project development by visiting

www.casadeibenicomuni.it and facebook

Commenti (9)

Per commentare devi fare
  • LG
    Luca  Contento di poter dare un contributo, seppur molto piccolo. Complimenti per l'iniziativa.
    • VR
      Valentina  Dai che siamo alla fine della raccolta fondi e all'inizio dei lavori! :D :D non vedo l'ora!
      • ez
          Dai che manca poco! Darghene de soramanego!
        • avatar
          Casa  2 quote paola m
          • avatar
            Casa  Soldi raccolti nel pranzo sociale del 27/07/2014!
            • avatar
              Casa  7 quote charles matz
              • avatar
                Casa  1 quota giuliana d'alberto
                • avatar
                  Casa  inseriti i 500 euro raccolti durante la festa ai magazzini prensili
                  • avatar
                    Casa  5 quote Margherita Zortea

                    Community