or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Dieci | spettacolo teatrale | narramondo

A campaign of
Elena Dragonetti

Contacts

A campaign of
Elena Dragonetti

Dieci | spettacolo teatrale | narramondo

Campaign ended
  • Raised € 2,500.00
  • Sponsors 43
  • Expiring in Terminato
  • Type Make a pledge  
  • Category Theatre & dance

A campaign of 
Elena Dragonetti

Contacts

The project

IL PROGETTO
“Dieci” è uno spettacolo teatrale in cui dieci personaggi attraverso dieci monologhi si raccontano.
In cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. Non in quanto area geografica circoscritta ma in quanto realtà universale che racchiude in sé pieghe nascoste dell’animo umano.
Dieci come i dieci comandamenti. A cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato.
“Dieci” non è solo Napoli. E’ quel modus vivendi, che caratterizza fortemente la quotidianità italiana, pervasa da un’accettazione che arriva prima e va oltre la rassegnazione. E’ quella speciale capacità umana che permette di sopravvivere alle condizioni più estreme, di accettare e normalizzare anche l’intollerabile.
E’ uno spettacolo dentro al quale poter ritrovare una parte della propria fatica di vivere e forse, tra le righe, una possibile via di scampo.
“Dieci” è un progetto a cui teniamo e in cui crediamo moltissimo e per il quale abbiamo estremo bisogno del vostro aiuto!!

Dieci buoni motivi per sostenere questo progetto:
1) Per esprimere il proprio dissenso rispetto alle attuali politiche istituzionali, pronte a lasciar morire una parte del teatro ancora tenacemente viva.
2) Perché avete sempre avuto una passione speciale per Napoli e non l’avete mai confessato a nessuno, neanche a voi stessi
3) Per ottenere una delle ricompense promesse
4) Perché avete sempre pensato che con la cultura non solo si mangia, ma si vive, si cresce, si riflette, ci si arricchisce, ci si riempie, ci si trasforma e si trasforma ciò che sta intorno.
5) Perché la ruota della vita gira, oggi siete voi quelli che sostengono, e domani potreste essere quelli sostenuti
6) Per poter uscire da teatro dicendo ai vostri amici “Questo spettacolo l’ho prodotto anch’io!”
7) Perché non siete mai stati d’accordo con chi pensava che essere solidali significasse fare l’elemosina
8) Perché noi vi saremo enormemente grati
9) Perché contribuire ad una nascita è sempre un’occasione
10) E poi perché alcune cose si fanno anche senza che ci sia un perché!


DA DOVE NASCE IL PROGETTO
Il testo dello spettacolo è una riduzione di un libro molto bello di Andrej Longo, “Dieci” per l’appunto, edito da Adelphi.
Longo disegna i dieci personaggi, le loro paure, i rimorsi, le viltà, la loro grazia con un’esattezza quasi dolorosa.
Usa una lingua affascinante quasi tutta costituita dal parlato e dal dialetto. Una lingua vivacissima, ricca di notevole intensità espressiva.
La scrittura è asciutta, i dialoghi rapidissimi, scarni, a volte brutali, le scene veloci, ricche di dettagli, che raccontano fatti a volte atroci come fossero normale amministrazione.
Un’ironia tipicamente popolare accompagna tutta la narrazione consentendo al linguaggio di uscire dal dramma o dal melodramma (così caro alla cultura partenopea) e di trasformarsi in tragedia contempornea.
L'autore fa sì che i fatti parlino da soli senza bisogno di commenti e di giudizi. Bastano poche pennellate a disegnare un quadro, uno stato d'animo, le strettoie e le costrizioni, le servitù, il desiderio di cambiamento, che adulti e bambini vivono in una società dove vigono regole spietate. E dove le cosiddette istituzioni non solo contano poco, ma sembra proprio che non esistano.
Quello che però viene fuori dai racconti è anche una dolcezza, una tenerezza e una poesia
che sembra non possano far parte di uomini, donne e bambini così arrabbiati con la vita.

LO SPETTACOLO
Il video racconta due delle dieci storie che compongono lo spettacolo. L’abbiamo utilizzato per dare un’idea più chiara della materia attorno alla quale ruota il nostro progetto.
La forma scenica invece sarà più complessa e articolata.
La ricerca che stiamo portando avanti vuole esplorare le diverse forme di narrazione che possono permettere ad una voce sola di raccontarne dieci.
In scena una sola attrice. E la necessità di restituire ad ogni racconto l’unicità dell’anima che lo attraversa traducendola in una precisa scelta stilstica.
La collaborazione con una coreografa, dei musicisti e dei video maker aiuterà a condurre una ricerca molteplice nelle sue forme.
Filo conduttore la voglia di affondare i sensi nella variegata densità che è Napoli, non tralasciando odori, colori, sapori. Ritrovare il suono di quelle voci che arrivano da strade dentro vicoli scuri, i canti, i rumori, i silenzi.
Recuperare l’essenza tragica di una città che ha fatto del melodramma la sua rappresentazione.

PERCHE’ IL CROWDFUNDING
E’ la prima volta che pensiamo ad una produzione dal basso per un nostro spettacolo.
Le motivazioni principali sono due, una più romantica e una più pratica. La prima riguarda il fascino di una creazione artistica sostenuta collettivamente. E la possibilità che lo spettatore possa diventare parte attiva dei meccanismi di creazione, assumendo anche una posizione critica rispetto alla attuale situazione del sistema teatrale italiano.
La motivazione più pratica riguarda invece la concreta difficoltà di creare uno spettacolo, al quale lavorano porfessionisti, senza avere adeguate risorse per farlo. A volte è solo la qualità della messa in scena a risentirne fortemente, spesso è anche la qualità di vita di chi ci lavora a tempo pieno.

A COSA SERVE IL VOSTRO CONTRIBUTO
Il vostro contributo ci permetterà di sostenere:
1. Il lavoro di un’attrice
2. Il lavoro di una regia collettiva
3. Il lavoro di una coreografa
4. Il lavoro di un tecnico luci e audio
5. Il costo di una scenografia, compresa la persona che lavorera per crearla e realizzarla
6. Costumi di scena
7. Riprese professionali per la promozione dello spettacolo.

COME RICAMBIEREMO I NOSTRI SOSTENITORI
Tentiamo un impresa record, perché il tempo a disposizione per raccogliere la cifra necessaria non è molto e per ringraziare chi vorrà prontamente sostenere il progetto abbiamo previsto:

1 Quota (Euro 10,00): Coloro che vorranno sostenere il progetto anche solo con una quota saranno nostri finanziatori/produttori a tutti gli effetti e i loro nomi e cognomi verranno inseriti nei titoli di coda del documento video dello spettacolo, nelle brochure di presentazione e sulle pagine Facebook e Twitter

2 Quote (Euro 20,00): I nomi verranno inseriti nei titoli di coda del documento video dello spettacolo, nelle brochure di presentazione, nelle pagine dei social network + i sostenitori avranno la possibilità di assistere alle prove e quindi seguire direttamente il processo creativo in corso.

3 Quote (Euro 30,00): I nomi verranno inseriti nei titoli di coda del documento video dello spettacolo, nelle brochure di presentazione, sulle pagine dei social network + i sostenitori avranno la possibilità di assistere alle prove + riceveranno una copia del dvd dello spettacolo.

5 Quote (Euro 50,00): I nomi verranno inseriti nei titoli di coda del documento video dello spettacolo, nelle brochure di presentazione, sulle pagine dei social network + i sostenitori avranno la possibilità di assistere alle prove + riceveranno una copia del dvd dello spettacolo + un biglietto per una delle due repliche di debutto a genova in Aprile 2014.

10 Quote (Euro 100,00): I nomi verranno inseriti nei titoli di coda del documento video dello spettacolo, nelle brochure di presentazione, sulle pagine dei social network + i sostenitori avranno la possibilità di assistere alle prove + riceveranno una copia del dvd dello spettacolo + un biglietto per una delle due repliche di debutto a genova + una cena per la sera dello spettacolo a genova

20 Quote (Euro 200,00): I nomi verranno inseriti nei titoli di coda del documento video dello spettacolo, nelle brochure di presentazione, sulle pagine dei social network + i sostenitori avranno la possibilità di assistere alle prove + 2 biglietti per una delle due repliche di debutto a genova + cena per 2 per la sera dello spettacolo a genova + una copia del libro “Dieci” di Andrej Longo dal quale è tratto lo spettacolo.

CHI SIAMO
Narramondo nasce a Genova, durante il G8, nel luglio del 2001.
E’ cresciuta mettendo insieme attrici ed attori che avevano in comune un forte impegno politico e un grande desiderio di portare in teatro la tragedia del mondo contemporaneo, le ferite del tempo presente.
Le tematiche maggiormente studiate, sviscerate ed amate sono state la Palestina, gli Anni di Piombo, l’Argentina dei desaparecidos e delle Madres; ma siamo passati anche da Chernobyl, dalla Valle Bormida, dalle Torri Gemelle, dalla Resistenza al nazifascismo italiana ed europea e siamo approdati una volta nella tragedia di Antigone e altre volte nelle storie fuori margine della drammaturgia contemporanea.
 La ricerca di testi, lo studio degli argomenti, la militanza sono andati di pari passo con una ricerca formale, con l’allenamento attoriale, con l’invenzione di un teatro scarno, mai povero, essenziale e al contempo poetico, tragico a volte, ironico o aspro, ‘senza perdere la tenerezza’.
Da quest’anno abbiamo iniziato una nuova avventura.
Insieme ad altre associazioni abbiamo trovato una casa e restituito una dimensione culturale ad un piccolo e bellissimo teatro che nasce in una zona difficile del centro storico genovese.
L’”Altrove Teatro della Maddalena” è ora un centro multidisciplinare, in cui al teatro si affianca una ricca programmazione musicale, cinematografica, radiofonica, nonché un luogo di sperimentazione e contaminazione artistica. Propone attività formative (corsi, incontri e workshop con registi, attori, autori), è sede di una web radio, e di un bistrot che prosegue attraverso il cibo le scelte politiche ed etiche dell’intera gestione.
L’ Altrove si propone come un presidio di legalità e bellezza in un quartiere tanto centrale quanto marginalizzato nella vita cittadina, con attività previste in orari diurni e serali, durante tutto l’arco della settimana.
Particolare attenzione è posta alla fruibilità delle iniziative e al rispetto del quartiere, con tariffe accessibili al pubblico, nel rispetto del diritto all’arte e alla cultura, con eventi previsti a contributo libero e non obbligatorio. Tutto questo lo facciamo al momento senza accesso a contributi pubblici.

COME SOSTENERCI
1. Clicca sul tasto “SOSTIENI” in alto a sinistra su questa pagina;
2. Si aprirà una nuova pagina, dove potrai inserire il numero di quote che vuoi prenotare. Ogni quota ha il costo di 10,00€;
3. Dopo aver scelto il numero di quote che vuoi prenotare (sempre sulla stessa pagina), effettua la registrazione al sito. È necessario inserire un indirizzo E-MAIL valido, uno “USER NAME” ovvero un nome che ti identifichi e una password a scelta, che dovrai inserire due volte. Ricorda di “spuntare” l’adesione ai dati personali sotto il campo “PASSWORD”;
4. Inserisci poi i tuoi dati: nome, cognome, indirizzo, città, stato e CAP;
5. Premi il tasto "INVIA" in fondo alla pagina, per confermare la tua prenotazione;
6. Riceverai una mail di conferma della prenotazione delle QUOTE. SE NON VEDI LA MAIL, CONTROLLA NELLA CARTELLA "SPAM". Questa email certifica la corretta registrazione e la corretta prenotazione delle quote!
7. Soltanto quando tutte le quote del progetto saranno prenotate dai sostenitori, sarà automaticamente inviata una mail al tuo indirizzo, con le coordinate per riscattarle.



Comments (15)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Marina ci credo, dobbiamo sostenerlo!
    • GB
      Gabriella Oggi, inizio della seconda settimana di prove. La ricerca di Dieci - Narramondo procede... insieme al vostro sostegno. Grazie!
      • GB
        Gabriella grazie a tutt* voi!!!
        • MB
          Marina Ps dimenticavo ... un amica ha già aderito e altri 2 si aggiungeranno....ad una terza l'ho proposto domenica ed altri sono sicura si aggiungeranno... almeno ci credo!!<br/>In questi giorni cmq propongo il progetto ad altri!!<br/>Un forte abbraccio<br/>Marina
          • MB
            Marina Ciao ragazze!!! Forza che ce la facciamo!!! Dice un detto: l'UNIONE FA LA FORZA e così sarà'!!!! Ho visto l'anteprima ed è bellissima!! Marina
            • mv
              michela Il teatro fa vibrare l'anima
              • GB
                Gabriella Condividiamo con voi un articolo uscito ieri su Era Superba. http://genova.erasuperba.it/notizie-genova/crowdfunding-teatro-narramondo-dieci Grazie a Elettra Antognetti
                • GB
                  Gabriella grazie a tutti voi!
                  • fa
                    francesco soldi all'arte...insieme a quelli per viaggiare...i meglio spesi
                    • GB
                      Gabriella Un primo grazie a tutti i nostri sostenitori!

                      Community