Finanziato

No muos film

159
sostenitori
Fine

progetto



All’interno della Riserva Naturale Orientata Sughereta di Niscemi, sito già dichiarato di importanza comunitaria, si sta costruendo una delle quattro stazioni di terra del Mobile User Objective System (MUOS), sistema di comunicazioni satellitari ad altissima frequenza gestito dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Il programma di installazioni è fortemente contestato dagli abitanti di Niscemi e migliaia di siciliani che si sono costituiti in diversi comitati che hanno dato vita al movimento No Muos.

per prenotare la tua copia fai clic sul pulsante "SOSTIENI"

e segui le istruzioni per completare la prenotazione. Non c'e' niente da pagare subito, quando il progetto raggiungerà le 800 QUOTE ti sarà inviata una mail con le istruzioni di pagamento.


Il documentario NO MUOS FILM nasce dall’esigenza e dall’urgenza sociale, politica e culturale di raccontare e documentare le ragioni della protesta e gli avvenimenti che si stanno susseguendo per fermare questa installazione.

Obiettivi del documentario sono quelli di:

  • Osservare e descrivere la natura e le forme di lotta e resistenza del movimento No Muos che vede coinvolti migliaia di cittadini siciliani

  • Affrontare la questione della sovranità territoriale, interrogandosi e spiegando come mai ancora oggi un paese sovrano come l’Italia deve cedere porzioni di territorio nazionale alle strutture dell’esercito degli Stati Uniti.


Il documentario “No Muos Film” è una produzione dal basso, una produzione che per garantirsi indipendenza ha scelto di cercare fondi attraverso il sostegno popolare. Chiunque trovi interessante, utile e necessario il progetto, può diventare produttore del film, sottoscrivendo una quota, che, in base al budget dichiarato, sarà uguale per tutti e che sarà versata solo a film finito.
Ulteriori forme di finanziamento a sostegno del film saranno ricercate attraverso eventi destinati a promuovere il progetto.

Contenuti

Il documentario avrà una durata di 90 minuti e, attraverso interviste a semplici cittadini, esponenti dei comitati No muos, uomini politici, rappresentanti delle istituzioni, studiosi, medici, ambientalisti, affronterà i diversi argomenti che si muovono intorno al tema No Muos

  • La sovranità territoriale

  • La militarizzazione del territorio

  • Il movimento No Muos e le sue forme di lotta civile e politica

  • I danni alla salute che le radiazioni elettromagnetiche potrebbero provocare alla popolazione

  • L’impatto ambientale

  • Il sospetto di implicazioni mafiose


Il film documenterà gli eventi che quotidianamente si svolgono presso la sughereta e la città di Niscemi, teatro di iniziative, incontri fra rappresentanti delle istituzioni e i cittadini nonché di scontri fra gli attivisti dei presidi e le forze militari.

english version

The documentary Nomuosfilm stems from the social, political and cultural urge to tell and document the reasons of the protest and the events that are taking place to stop the radar installation.
Inside the Natural Cork Tree Reserve of the town of Niscemi, declared Site of Community Importance, is being built one of the four ground stations of the Mobile User Objective System, a system of satellite communications at very high radio frequencies, operated by the Department of Defense of the United States.
The installation programme is strongly contested by the inhabitants of Niscemi and by many other Sicilians who have formed many committees which together have given birth to the NoMuos movement.

The Objectives of the documentary are to:

  1. Observe and describe the nature and the forms of fighting and resisting of the No Muos movement involving thousands of citizens in Sicily
  2. Address the issue of territorial sovereignty, questioning and explaining whyl a sovereign country like Italy still has to give portions of national territory to the structures of the U.S. Army.

The documentary "No Muos Film" is a production "from the bottom", a production that in order to guarantee its independence has chosen to seek funds through popular support. Anyone finding this project interesting, useful and necessary, can become a producer of the film, by signing a share, which, based on the budget said, it will be the same for everyone and will be paid only on the finished film.

content

The documentary will run for 90 minutes, and through interviews with ordinary citizens, members of the committees NoMuos, politicians, representatives of institutions, scholars, doctors and environmentalists, will address the various issues that revolve around the theme No Muos:

  • Territorial sovereignty

  • The militarization of the territory

  • No Muos movement and its forms of civil and political struggle

  • The damage that electromagnetic radiation may cause to the health of the population

  • The environmental impact

  • The suspicion of mafia implications


The film will document the daily events that take place at the Natural Cork Tree Reserve and the city of Niscemi, hosting initiatives and meetings between representatives of the institutions and the citizens alike
  • paoloarena87
    3 anni, 6 mesi fa
    speriamo che questo film racconti la storia di una vittoria. Forza ragazzi!
  •    
    • danielefatuzzo
      3 anni, 7 mesi fa
      .. per troppi anni la storia, l'hanno scritta i vincitori, occorre lasciare traccia anche delle rivolte! accattativi u film e lasciate un'impronta!
    •    
      • pragma film
        3 anni, 7 mesi fa
        risposta a frank: sicuramente ci sarà un conto corrente e paypal. grazie
      •    
        • frank
          3 anni, 7 mesi fa
          bollettino postale o paypal
        •    
          • frank
            3 anni, 7 mesi fa
            Bisogna resistere.
          •    
            • da facebook
              3 anni, 7 mesi fa
              grazie mille... ottimo!
            •    
              • pragma film
                3 anni, 8 mesi fa
                risposta a da facebook: sicuramente avremo un c.c. con banca etica e ci sarà sicuramente paypal. per quanto riguarda tutti chiunque non vorrà utilizzare i metodi classici, stiamo predisponendo una serie di punti informativi e di pagamento sparsi in tutta la sicilia. presto una lista dei punti informazione. cordiali saluti sergio mustile
              •    
                • da facebook
                  3 anni, 8 mesi fa
                  se il progetto va bene... quali sistemi di pagamento accettate?
                •    
                  • tapper
                    3 anni, 8 mesi fa
                    anche la Germania ha perso la guerra, ma noi quando ci liberermo dagli americani?
                  •    
                    • salvator.dipietro_2013-03-09
                      3 anni, 8 mesi fa
                      Dai dai ce la si può fare....progetto pregevole
                    •    

                      per commentare devi fare login
                        Hey! Non ci sono ricompense abbinate a questo progetto!

                        Newsletter