Un monte d'acqua
€ 4,000
of € 4,000
100
56
sponsors
End

Un Monte d'Acqua

La green economy non è sempre verde. L'impatto della geotermia sul Monte Amiata

 

Un Monte d'Acqua è un documentario indipendente sull'impatto delle centrali geotermiche di Enel sul Monte Amiata in Toscana. E' stato realizzato dal basso attraverso campagne di sottoscrizione popolare.

L'Amiata è un monte d'acqua, tra le sue rocce contiene una delle più importanti riserve d'acqua potabile dell'Italia Centrale. Dai suoi 1.738 metri domina i paesaggi della Val d'Orcia (patrimonio dell'Unesco). Conosciuto e venerato fin dall'antichità, oggi è una mèta di turismo invernale e naturalistico.

Ma un monte d'acqua è anche l'enorme massa di questa risorsa preziosissima che è andata persa negli ultimi decenni, e che secondo alcuni rischia di prosciugarsi per sempre. Il livello dell'acquifero dagli anni Sessanta ad oggi si è abbassato di almeno 200 metri.

L'Amiata è un antico vulcano ormai spento e qui, proprio dai primi anni Sessanta, l'Enel ha impiantato la geotermia. Le centrali geotermiche producono energia elettrica estraendo il vapore generato dalle rocce in profondità ad altissime temperature, che riscaldano l'acqua presente nel sottosuolo.

Un Monte d'Acqua è un racconto collettivo di una comunità che vuole denunciare l'impatto ambientale, umano e sociale della geotermia; allo stesso tempo è un'inchiesta su una forma di produzione energetica “green” per nulla pulita né rinnovabile.

Scheda Tecnica

Regia: Toni Montagna // Riprese: Edgardo Cerretti, Alessia Piccinetti, Diego Pelliccia, Luca Scaffidi, Marta Salvadori // Montaggio: Diego Pelliccia, Silvia Giammei // Musiche: Francesco Tanganelli, Marco Franceschelli, Malaspina // Post-produzione audio: David Matteucci // Post-produzione video: Gianluca Faberi // Progetto grafico: ErrePush // Produzione: sottoscrizione popolare - ProduzioniDalBasso // Anno: 2014 // Durata: 56′

  • m.baccheschi
    6 months, 1 week ago
    speriamo di proiettarlo in Amiata nei prossimi mesi!
  • mrumignani
    2 years, 3 months ago
    Ciao, mi sono appena visto il trailer del documentario. Molto interessante, grazie per informare su questi temi. Solo un commento, l'audio di alcune interviste era un po' basso (nonostante il volume massimo del pc). Buon lavoro, Max

To comment you have to login
Hey! There are no rewards for this project!