or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Se solo i petali volassero - amianto mai piu'

A campaign of
CLASSE IVF LICEO LAURA BASSI BOLOGNA

Contacts

A campaign of
CLASSE IVF LICEO LAURA BASSI BOLOGNA

Se solo i petali volassero - amianto mai piu'

Campaign ended
  • Raised € 3,000.00
  • Sponsors 37
  • Expiring in Terminato
  • Type Make a pledge  
  • Category Community & social

A campaign of 
CLASSE IVF LICEO LAURA BASSI BOLOGNA

Contacts

The project

Se solo i petali volassero – AMIANTO MAI PIÙ
La classe 4° F del Liceo delle Scienze Sociali Laura Bassi di Bologna, sta svolgendo quest’anno un articolato progetto sul tema dell’amianto. Ventotto ragazze e ragazzi, appena maggiorenni, con un importante obiettivo, quello di realizzare un percorso di ricerca/azione sugli effetti e sulla storia di questo materiale soprattutto rispetto alle implicazioni sociali ma anche un’occasione per sensibilizzare i propri coetanei.
Elemento di assoluto rilievo è che i ragazzi stanno autofinanziando il progetto con l’organizzazione di feste e cene, che diventano anche occasione di sensibilizzazione, oltre alla collaborazione con il gruppo musicale Induo band che ha realizzato un pezzo ad hoc e che ha prodotto un cd la cui vendita contribuisce a sostenere il progetto.
Dall’inizio di quest’anno la classe sta letteralmente girando l’Italia per documentarsi. Lo scorso febbraio a Torino per la lettura della sentenza Eternit erano presenti, unica classe che non appartenesse alle delegazioni scolastiche di Casale Monferrato: lì hanno ascoltato le parole del magistrato, hanno incontrato i loro coetanei di Casale, i familiari di lavoratori della fabbrica e di semplici cittadini rimasti vittime dell’amianto, i lavoratori superstiti, i rappresentanti delle associazioni internazionali arrivate a Torino da tutto il mondo. Hanno letto testi, libri e testimonianze , poi sono andati a Roma per incontrare il senatore Felice Casson per confrontarsi sull’amianto oggi, sul tema del lavoro, dell’ambiente e della salute. Infine sono andati a Casale Monferrato, grazie a uno scambio con il Polo Liceale del luogo, per comprendere il dramma della città vissuta attorno alla fabbrica della Eternit, incontrando le associazioni dei esposti, dei familiari e delle vittime dell’amianto.
Ma tutto questo lavoro ha suscitato anche un approfondimento sulla loro città, Bologna: hanno allora incontrato medici e ricercatori, esperti di comunicazione del rischio, i responsabili del Comune di Bologna e naturalmente familiari e lavoratori delle Officine Grandi Riparazioni di via Casarini, dove sono morti già più di 200 operai a causa dell’asbestosi o di mesoteliomi.
E non è ancora tutto: su indicazione del Comune i ragazzi hanno somministrato un questionario ai propri coetanei e ai cittadini bolognesi, ai quali hanno fatto alcune domande per testare la loro conoscenza sul tema dell’amianto, il loro livello di preoccupazione e i loro comportamenti in merito. I risultati saranno presto elaborati e messi a disposizione del Comune di Bologna. Un gruppo inoltre sta lavorando ad alcuni emendamenti alla proposta di legge che vede Casson come primo firmatario, sempre sul tema dell’amianto e della bonifica.
Un momento importante sarà in occasione del Green Social Festival quando una rappresentanza dei ragazzi parteciperà al dibattito previsto per venerdì 4 maggio con il sen. Felice Casson e il giornalista Antonio Cianciullo ma gli studenti saranno presenti nelle diverse sedi del festival per coinvolgere i partecipanti in un’azione di informazione e sensibilizzazione sull’amianto.
La classe è stata accompagnata nel suo percorso dal professore di Scienze Sociali Roberto Guglielmi e dal Centro Antartide, un centro di educazione e comunicazione ambientale bolognese: ma questo era solo l’inizio. Il ragazzi stanno ora progettando una serie di azioni di sensibilizzazione e informazione rivolte ai propri coetanei sul tema dell’amianto. Fra gli strumenti principali, c’è la produzione di un documentario tra Bologna, Casale Monferrato e Roma per raccontare cosa significa amianto oggi e più in generale parlare ai loro coetanei di amianto, lavoro, dignità, ambiente e tutela della salute. Il documentario, che si intitolerà “Se solo i petali volassero – AMIANTO MAI PIÙ”, in questi giorni verrà inserito anche nelle “Produzioni dal Basso”.
La “prima” è prevista per il 23 maggio 2012 alla presenza degli studenti del polo liceale di Casale Monferrato, ospiti dei loro coetanei bolognesi
Il progetto ha già una pagina Facebook, http://www.facebook.com/AmiantoMaiPIu che raccoglie materiali, link, riflessioni e la documentazione del loro percorso

Comments (12)

Per commentare devi fare
  • CC
    Comitato Cora  Complimenti per l'impegno, noi siamo orgogliosi di sostenervi. COMITATO OSSERVAZIONE RISCHIO AMIANTO di Reggio Emilia e Carpi
    • EG
      Erica  aiutateci a portare a termire il nostro progetto!
      • ET
        Elio  io vi sostengo.
        • GT
          Giulia  SOSTENETECI ABBIAMO BISOGNO DI ESSERE NOTATI!
          • ip
            ilaria giulia  dai ragazzi sosteniamoci a vicenda sostenendo tutti questo importante progetto! siamo grandi!!!
            • mm
              maria letizia  questa iniziativa è da sostenere, i ragazzi hanno messo grande impegno in questo progetto e il loro lavoro va premiato!!
              • FP
                Filippo  Forza ragazzi!!!sosteniamoci
                • aa
                  angelica  bravissimi, continuate così! Questo progetto è importantissimo e deve essere conosiuto da tutti! Forza ragazzi!!!
                  • fs
                    fabrizia  altro che bamboccioni o sfigati........ questi sono la vera speranza per un futuro migliore. sono fiera di averli conosciuti. e...ammirata da insegnanti come il prof. Guglielmi
                    • gd
                      giusy  grandi ragazziiii!!!!

                      Community