oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

La nuova concezione di un ostacolo

Una campagna di
Janos Mark Szakolczai

Contatti

Una campagna di
Janos Mark Szakolczai

La nuova concezione di un ostacolo

Campagna terminata
  • Raccolti € 2.000,00
  • Sostenitori 107
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Prenotazione quote  
  • Categoria Libri & editoria

Una campagna di 
Janos Mark Szakolczai

Contatti

Il Progetto

“Ed ecco di fronte l’ostacolo! Lo vediamo vicino, sempre più vicino, sempre più minaccioso. Il vento ci fischia nelle orecchie, il suo ululare ci stordisce, ormai le gambe non hanno alcuna sensibilità, caricano meccaniche. Ma è allora che concepisci che l’ostacolo è troppo alto, lì, proprio all’ultimo passo, quando ormai sei in aria, ormai sei proiettato in avanti. Ormai devi schiantarti. BAM.” Le barriere di La Nuova Concezione di un Ostacolo sono diverse, e si accavallano senza sosta in un vicino futuro ricostruito sulle dolorose ceneri di una devastante Guerra. Il giovane mercenario Tryfoll Ghyle sente il tenebroso boato di uno sparo, come il via di una gara olimpionica, e da quell'attimo comincia una corsa ad ostacoli: si troverà di fronte come primo salto l'amico in una pozza sangue, si troverà a dover risolvere un presunto caso di contrabbando idrico, la materia più preziosa della Federazione delle Tre Sfere; continuerà così la sua corsa scolando cocktail e cibandosi di sigarette, trascinato dalla responsabilità e dal mistero, corre per una Firenze preziosa e primaverile inseguendo l'ambigua pista in cerca di un fantomatico trafficante idrico; s'imbatterà negli occhi di una ragazza al cui amore non riuscirà a resistere, si troverà in mezzo al fuoco, alle fiamme, ai tradimenti, alle vendette. Tryfoll Ghyle continuerà così senza pausa la corsa sull'appena colonizzata Marte verso la resa dei conti, dove il salto, la corsa, l'affanno, il dolore, si accumuleranno, si faranno insopportabili, fino a che per Tryfoll non ci sarà altra scelta che continuare a correre, seppur esausto, e a puntare l'ultimo, altissimo ostacolo, e a balzare, certo di schiantarsi, ma di non potersi fermare a mezz'aria. Janos Mark Szakolczai è nato a Londra, Regno Unito, il 19 aprile 1990. Si è transferito dopo pochi mesi a Firenze, dove ha trascorso maggior parte dell'infanzia e dell’adolescenza. Attualmente studia Filosofia e Sociologia nell'università di Cork, Irlanda. Le sue prime parole sono state "elment a kutya", ungherese per "il cane è andato via".

Commenti (25)

Per commentare devi fare
  • GG
    Guglielmo  e andiamo...
    • MC
      Marianna  Dai dai dai Janos, manca pochissimo!!
      • CS
        Camilla  Janos sei il più ganzo!
        • RF
          Roberta  O ma muovetevi a stamparlo! Viva la fantascienza!!!!!!!!
          • CD
            Chiara  Sei un idolo
            • CD
              Chiara  Grande jasooooossss
              • SI
                Sara  i love uuuuuuuu
                • CF
                  Ciao  w janos!
                  • RA
                    Roberto  WTP
                    • TM
                      Tommaso  dai grande!!!

                      Gallery

                      Community