or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

ONCE I WAS

A campaign of
Francesco Meoni

Contacts

A campaign of
Francesco Meoni

ONCE I WAS

Campaign ended
  • Raised € 471.00
  • Sponsors 13
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Art & culture

A campaign of 
Francesco Meoni

Contacts

The project

ONCE I WAS

Una storia che lascia  graffi sull' anima  cosi come una puntina rovinata solca sgraziatamente  il vinile della loro musica : Once i was oltre la storia di Tim e Jeff Buckley .



COSA E' ONCE I WAS ?

È teatro ma anche un tatuaggio sull’anima. 

Once i was’  usa la biografia e la musica dei Buckley per indagare la parte oscura in ognuno di noi, quella stanza del dolore che non apriamo mai, che teniamo socchiusa o sempre aperta e che condiziona in un modo o nell’altro la nostra vita . 

Tim e Jeff , un padre e un figlio e al tempo stesso due generazioni diverse nell’America degli  anni 60 quelli di Tim e degli  anni 90 quelli di Jeff. Sembra tutto così diverso ed invece è cosi tutto tragicamente uguale.

Destini fragili  di diafana bellezza , spezzati dallo stesso vento che li agita e dal suono della loro unica ragione di vita: la musica, che è  dannazione e estasi al tempo stesso. Una corsa  ineluttabile la loro, che rende concentrici i passi dell’ uno con quelli dell’altro,  una  sorta di spirale che ricorda la puntina  di uno stereo mentre segue i solchi di un  vinile nero, nero  come il buio che accoglie queste due giovani anime. Immaginare qualcosa al di là delle loro biografie , scandagliare i sentimenti dell’artista, del padre, del figlio delle loro storie che geneticamente sembrano cosi vicine ma che in realtà restano cosi lontane. 

Ho piegato le rette parallele su cui scorreva la loro vita, in un altro luogo,  in un "oltre"  dove finalmente le due rette hanno potuto incontrarsi.

CHI E' FRANCESCO MEONI?

Sono una persona in viaggio che continua a lanciare il cuore oltre gli ostacoli,come in questo caso.

E che attraverso questa storia si inoltra nei meandri del proprio destino.

Non mi interessava solo la storia della loro vita né tanto meno riprodurre la loro musica, ma qualcosa di più profondo che mi appartiene e che è venuto a cercarmi attraverso la storia dei Buckley. Sono rimasto affascinato dal suono di questa sirena (Song to the siren) e dalla nostalgia rispetto a quello che si è stati (Once i was) o di quello che non siamo stati, delle occasioni perdute, delle cose non dette. Di lacune non colmate, di perdoni di cui non siamo stai capaci, di accettazioni che abbiamo dovuto subire.Tutto il guardaroba umano di fragilità e paure che ci portiamo dentro ed ecco forse perchè sentiamo così vicini questo padre e questo figlio.
Per questo li accolgo in modo tanto potente nella mia anima. Perché sono il simbolo di qualcosa che ho vissuto sulla mia pelle e che non ho probabilmente ancora risolto, e non parlo solo di rapporto padre e figlio, ma di rapporti umani.Di buchi come crateri che ci guardano chiedendo di essere colmati.Ecco cosa rende universale questa storia. Quanto e come avrei potuto amare l’altro o essere amato e non è accaduto e il chiedersi il perché è una urgenza che esiste nei nostri cromosomi. Quegli stessi "PERCHÉ "di cui scrivo tradendo i diari di Jeff e riempiendoli dei mei dolori o usando le sue parole per gridare la mia rabbia.
Una sorta di terapia sul palco, una specie di catarsi. Ecco cosa accade in questo spettacolo, e' un viaggio intimo e profondo condiviso tra noi e il pubblico , una emozione forte che ci squassa dentro e che portiamo con noi anche quando le luci in sala si riaccendono .

Credo di poter rispondere non su chi sono,  ma su chi vorrei essere ...uno strumento vibrante di emozioni.

IL TEAM DI ONCE I WAS?

È composto da naviganti, amici che hanno volgia di mettere qualcosa di se in gioco ogni sera , attraverso la musica bellissma che ci regalano. Loro ed io una unica cosa,  un indisolubile sodalizio dove le note diventavano un mezzo per esprimere l’ umanità e  la ricchezza che alberga nei nostri cuori.

Vincezo Marti primo e irrinunciabile supporto dello spettacolo  che divinamente intepreta le canzoni di Jeff

Alberto Caneva che ci porta nelle profondità della terra con il suono del suo basso.

Rocco Teora  che si alterna con  Salvatore Caruso alla batteria  segnando  un tempo che è inesorabile  con un ritmo che  scuote gli animi . 

Fabio Pitrelli e Roberta Fornari   con il loro scambio  sera per sera rendono elettrico il palco complici le  chitarre cariche di sinuose  sonorità.

Giuseppe Panico  soave come un angelo nel soffiare suggestioni nella sua tromba.

Beppe Filipponio che ha creato poesia disegnando e  illuminando  emozioni, gestite amabilmente da Alessio Soro.

Davide Barbaro  e Beppe Di Lascio ovvero la parte  fonica che è a tutti gli effetti un  altro musicista  a cui va riconosciuta l’ importanza del lavoro .

Sara Angelucci e Claudio Ammendola che con gusto e maestria si sono occupati delle oniriche proiezioni  e della locandina .  

Edyta Scibior presenza discreta e necessaria di che assiste tutti nel lavoro di messincìscena  .

Raffaele  Bugli che  cura instancabilmente e con dedizione i social.

Caterina Guida un supporto di passione ed efficienza  nell ‘organizzazione.

Ultimo ma non ultimo Franco Clavari che crede da anni in questo spettacolo e ci aiuta fin dove può sempre …

Insomma un gruppo fantastico che in perfetta simbiosi rende unico questo incontro facendo pulsare lo spettacolo di  potenti  energie . 

COSA SOSTERRA' IL BUDGET?

Il lavoro degli artisti coinvolti , cinque musicisti  e del reparto fonico ,  lucI e proiezioni con due tecnici dedicati ( 50 % )

Spese di service  per affitto  attrezzature luci , fonica e proiezioni  , trattandosi a tutti gli effetti di un concerto-spettacolo . (20 %)

Spese per scenografia per acquisto o affitto  del mobilio mancante  (20%)

Spese di promozione come locandine , flayer ,  pubblicità a pagamento sui social ( 10 %)

PERCHE' SOSTENERE ONCE I WAS?

Perché il teatro, che è fatto di corpi, emozioni,  socialità torni ad essere un luogo di "assembramento emozionale”,  e ‘Once I was’ possa essere uno spazio di "contagio emotivo". 

Sì, è uno spettacolo,  piccolo ma complesso: musica dal vivo, 5 musicisti, un attore,  luci,  proiezioni  e le persone che ci lavorano. 

Vi chiediamo di essere parte attiva di questo viaggio, tornando a riempire i teatri e farvi protagonisti e ambasciatori di idee e di emozioni. Magari contribuendo con il vostro sostegno economico,  affinchè questo spettacolo possa riprendere il suo cammino,  per dare di nuovo un soffio di vita  alla storia di questi due ragazzi Tim e Jeff,  ancora troppo giovani per essere dimenticati.

Rewards

Contribute
Campaign ended
€10.00

Dream brother

Ringraziamenti sulla pagina ufficiale facebook dello spettacolo

Select
€30.00

Pleasant street

Ringraziamenti live della compagnia alla fine della prima (14 dicembre) + Ringraziamenti sulla pagina ufficiale facebook dello spettacolo

Select
€50.00

Blue melody

Un biglietto per la prima (14 dicembre) +Ringraziamenti live della compagnia alla fine della prima (14 dicembre) + Ringraziamenti sulla pagina ufficiale facebook dello spettacolo

Select
€70.00

Grace

Un biglietto dello spettacolo per una serata a scelta (14-19 dicembre) + Foto sul palco con artisti a fine replica + Locandina autografata dello spettacolo

Select
€90.00

Song to the sirene

Copione dello spettacolo rilegato ed autografato +Un biglietto dello spettacolo per una serata a scelta (14-19 dicembre) + Foto sul palco con artisti a fine replica + Locandina autografata dello spettacolo

Select
€110.00

Allelujah

Libro I diari di jeff buckley LA SUA VERA VOCE novità editoriale +Copione dello spettacolo rilegato ed autografato +Un biglietto dello spettacolo per una serata a scelta (14-19 dicembre) + Foto sul palco con artisti a fine replica + Locandina autografata dello spettacolo

Select
€170.00

Once i was

CD autografato con le musiche dello spettacolo+Libro I diari di jeff buckley LA SUA VERA VOCE novità editoriale +Copione dello spettacolo rilegato ed autografato +Un biglietto dello spettacolo per una serata a scelta (14-19 dicembre) + Foto sul palco con artisti a fine replica + Locandina autografata dello spettacolo

Select

Comments (2)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Angelo Deje Francè!
    • FM
      Francesco ;)
      5 months, 2 weeks ago

Gallery