oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Atomo opaco del male

Una campagna di
Matteo Carlomagno

Contatti

Una campagna di
Matteo Carlomagno

Atomo opaco del male

Campagna terminata
  • Raccolti € 240,00
  • Sostenitori 8
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Film & cortometraggi

Una campagna di 
Matteo Carlomagno

Contatti

Il Progetto

ATOMO OPACO DEL MALE è una fiaba atroce sul complotto per assassinare Ruggero Pascoli filtrato dallo sguardo innocente del fanciullo Giovanni. E' un western moderno e rarefatto, una duello fra Ruggero, rappresentante di un potere politico ed economico, e un popolo cupo, violento, bramoso.


Intenzioni

E' stato scelto questo particolare momento dell'universo pascoliano per due motivi: il primo è che l' omicidio , tutt'ora irrisolto, e il complotto sono un punto focale per interpretare tutta la poetica pascoliana; il secondo che è indispensabile sovvertire l'idea comune del “fanciullino” pascoliano. Lo sguardo innocente di Giovanni diventa metafora universale di tutte le violenze che subiscono ancora oggi i bambini.
La scelta di inserire Giovanni nella storia, sebbene in quel periodo non fosse fisicamente presente, è per osservare tutto dai suoi occhi, rinforzando e sottolineando in questo modo l'atrocità del complotto. In questo luogo stregato, Giovanni ci aiuta a scoprire i mostri celati sotto sembianze comuni e intravedere quell'invisibile “atomo opaco del male” che risiede nell'animo degli uomini.
Il cortometraggio ha un finale che esula dalla morte di Ruggero e ci trascina nel nostro tempo, sempre sotto la guida di Giovanni.


Location
Il cortometraggio userà location adatte a rappresentare al meglio i luoghi pascoliani. Sia per quel che riguarda la riunione dei mandanti dell'omicidio che per le altre scene interne, il luogo ideale per filmarle è Villa Torlonia a San Mauro Pascoli .


Agenda
Il cortometraggio è in fase di pre-produzione e si ipotizza di effettuare le riprese tra il mese di luglio e agosto 2016.
Dal mese di marzo 2016 verrà aperto un casting per comparse, figurazioni e piccoli ruoli (contadini, cospiratori, eccetera).
Il cortometraggio dovrà essere pronto per la fine del 2016 e successivamente distribuito ai più importanti festival nazionali e internazionali. La stretta collaborazione con il museo di Casa Pascoli permetterà di veicolare il cortometraggio in altri canali.
L'anteprima verrà proiettata all'interno di Villa Torlonia e incorniciata da una serie di eventi.


Vogliamo affrontare l'ombra
che ha avvolto l'anima del Poeta
e riscoprire con uno sguardo nuovo e appassionato
la sua umanità.


I responsabili del progetto,
Matteo Carlomagno e Lorenzo Colonna


Commenti (2)

Per commentare devi fare
  • MC
    Matteo  Devi tenere presente che questa è stata un'improvvisazione, il lavoro sul linguaggio dobbiamo ancora farlo (siamo appena all'inizio del nostro percorso). Sarà difficile utilizzare il romagnolo perché vogliamo arrivare al maggior numero di persone possibili ma il linguaggio sarà sicuramente più "sporco" rispetto a quello di questo video.
    • SL
      Susan  Posso? Mirko è bravissimo come sempre, ma un bifolco assassino di San Mauro dovrebbe avere l'accento romagnolo strascicato il più possibile. La dizione perfetta non giova!!!!

      Gallery

      Community