or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Adotta a distanza un rifugiato politico | Comunità Casa Selam Bologna

Cooperativa Sociale DoMani

Contacts
Cooperativa Sociale DoMani

Adotta a distanza un rifugiato politico | Comunità Casa Selam Bologna

Adotta a distanza un rifugiato politico | Comunità Casa Selam Bologna

Participate with a recurring donation
  • Subscribe 2
  • € monthly 75.00
  • Type Recurring Donation  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    2. Sconfiggere la fame
    10. Ridurre le disuguaglianze
    16. Pace, giustizia e istituzioni forti
Cooperativa Sociale DoMani

Contacts

The project

Casa Selam | 2°parte

Comunità di richiedenti asilo residente all'interno dell'Istituto di Via Santa Margherita, gestito dalle Suore Francescane dell’Immacolata di Palagano

- Progetto di DoMani Cooperativa Sociale in stretta collaborazione con le Suore Francescane dell’Immacolata di Palagano -

Descrizione del Progetto

Il progetto Casa Selam: Cultura, Speranza e Pace (- seconda parte) rappresenta la continuità del progetto Cultura Speranza e Pace (- prima parte) avviato dalla Cooperativa DoMani nel 2019; esso desidera garantire alle 6 beneficiarie ancora presenti nella Comunità Casa Selam la conclusione del percorso di integrazione sociale attivato in precedenza e in piena fase di sviluppo.

Il progetto è strettamente collegato ai 'C o rridoiUmanitari’ e ha come obiettivo principale l’inserimento e l’integrazione di sei ragazze rifugiate, provenienti dai campi profughi dell’Etiopia e caratterizzate da grandi fragilità. La peculiarità di tale progetto è costituita dal fatto che Casa Selam è situata in un’ala dello Studentato Universitario bolognese di via Santa Marherita, gestito dalle Suore Francescane e vede direttamente coinvolte nel processo di accoglienza delle ragazze eritree anche alcune studentesse italiane, nella ferma convinzione che solo attraverso un’autentica conoscenza e condivisione tra pari sia possibile avviare una vera e propria integrazione. Grazie al sostegno della Diocesi di Bologna, della Fondazione Carisbo e alla collaborazione con le Suore Francescane dell’Immacolata di Palagano, la Coop Domani ha attivato questo progetto a partire da ottobre 2019 con l’obiettivo di aiutarle a raggiungere una piena autonomia economica e una adeguata integrazione nel territorio.

Il progetto Cultura Speranza e Pace - prima parte prevedeva la durata di un anno; in tale periodo la Cooperativa DoMani ha attivato per ogni beneficiaria i seguenti servizi:

  • Corsi di alfabetizzazione della lingua italiana
  • Supporto legale finalizzato all’ottenimento dei documenti
  • Attività di supporto psicologico
  • Attività di integrazione
  • Corsi di formazione
  • Attività volte all’autonomia abitativa e lavorativa

Contemporaneamente e di uguale importanza, si è fornito alle ragazze un luogo di accoglienza e supporto grazie alla comunità delle Studentesse Universitarie e delle Suore Francescane che abitano nella stessa struttura; il ricco tessuto di relazioni che si è venuto a creare ha permesso di fornire alle ragazze un sostegno amichevole e fraterno, soprattutto nel corso dei difficili mesi attraversati durante l’epidemia di Covid-19 e un aiuto paritario nel non facile percorso di integrazione.

Nello specifico, la prima parte del progetto ha visto come beneficiarie 6 ragazze , di età compresa tra i 21 e i 28 anni, e una donna di 38 anni con la sua nipotina disabile di 10. Tutte le beneficiarie, devono ancora ultimare il percorso di integrazione sociale e raggiungere un'autonomia economica necessaria per uscire dalla Comunità Casa Selam . Poiché il termine della prima parte del progetto sarà il 30 novembre 2020, la Cooperativa DoMani ritiene opportuno attivare una seconda parte , prevista da dicembre 2020 a settembre 2021, che permetta di ultimare il percorso avviato e ancora in pieno sviluppo.

In particolare si continuerà a supportare:

  • 1 ragazza che si è iscritta agli studi universitari presso l’Università di Modena, corso Magistrale International Management
  • 3 ragazze disoccupate che continueranno la ricerca di un'occupazione lavorativa
  • 1 zia con 1 bimba diversamente abile a carico, che necessita continuità per il percorso medico

Le beneficiarie verranno ospitate sempre all'interno di Casa Selam e si potenzierà ulteriormente l’esperienza di condivisione con le studentesse dello studentato adiacente alla struttura, attraverso la presenza di tre di loro nella stessa ala della struttura e l’organizzazione di momenti di incontro, confronto, formazione, svago, aiuto reciproco. I servizi citati sopra e forniti dalla Cooperativa DoMani e dalle Suore Francescane per la prima parte del progetto resteranno attivi e verranno garantiti a tutte le beneficiarie anche durante la seconda parte.

Chi Siamo

La Cooperativa DoMani è una cooperativa sociale (A+B) attiva nel settore dell’immigrazione, nata a Bologna nel 2017 per realizzare progetti di promozione, integrazione sociale e inserimento lavorativo finalizzati ad accogliere incondizionatamente persone fragili e generare impatto sociale nelle comunità e nel territorio di appartenenza. Dai un'occhiata a tutti i nostri progetti attivi !

La Nostra Mission

La Mission di tutto lo Staff è quello di garantire ai beneficiari della Cooperativa un percorso di integrazione sociale, puntando al raggiungimento di un’autonomia economica ed abitativa nel medio-lungo periodo.

Accoglienza | Protezione | Integrazione Sociale

Obiettivi del Progetto

Obiettivo Generale: Dare continuità al percorso di accoglienza e integrazione sociale avviato durante la prima fase del progetto e garantire il raggiungimento di un’autonomia economica per permettere alle ragazze di uscire autosufficienti dalla Comunità Casa Selam.

Obiettivo Specifico:

  • Continuare il supporto nella ricerca di lavoro per le ragazze tuttora disoccupate
  • Continuare l’accoglienza e il sostegno al nucleo familiare zia-nipotina; garantire continuità nelle cure mediche indirizzate alla bimba diversamente abile e incentivare la sua alfabetizzazione e formazione
  • Sostenere gli studi universitari della ragazza iscritta al corso di Laurea Magistrale presso l’Università di Modena

Beneficari del Progetto

I beneficiari diretti del progetto sono:

Sei rifugiate politiche provenienti dall'Eritrea che attualmente stanno svolgendo il percorso di accoglienza e integrazione sociale presso la Comunità Casa Selam . Il loro percorso risulta essere ancora in fase di sviluppo e si desidera continuare a supportare:

  • 1 ragazza iscritta al Corso Magistrale presso l’Università di Modena
  • 3 ragazze in ricerca di un'occupazione lavorativa
  • 1 zia con 1 bimba diversamente abile a carico che necessita continuità per il percorso medico

I beneficiari indiretti del progetto sono le studentesse universitarie bolognesi e i tanti giovani che potranno continuare a vivere un’esperienza di incontro e condivisione quotidiana con loro, per promuovere tra i giovani una cultura di pace e accoglienza reciproca.

Partner

Il progetto è promosso e sviluppato dalla Cooperativa DoMani in stretta collaborazione con le Suore Francescane dell’Immacolata di Palagano e vede come partner attive anche tre studentesse universitarie dell’Università di Bologna, conviventi con le ragazze eritree.

Budget di Progetto | Raccolta Fondi

La raccolta fondi attivita attraverso la campagna di crodwfunding è finalizzata ad adottare a distanza, interamente o parzialmente, una delle ragazze garantendone la conclusione del percorso di intergrazione sociale.

Attraverso la modalità di donazione ricorrente, ogni donatore potrà scegliere l'importo mensile che intende donare con continuità.

Modalità di Donazione

- Sostieni la Cooperativa DoMani:

  1. tramite questa campagna di crowdfunding puoi donare in modo facile e sicuro, tramite una donazione ricorrente mensile con PayPal
  2. tramite conto corrente bancario

    DoMani Società Cooperativa Sociale | IBAN: IT62W0335901600100000152924

    Banca Prossima – Bologna | Causale : Donazione per Casa Selam - parte 2

Per maggiori informazioni, contatta Giacomo: 334-2489967

Di seguito una specifica dettagliata dei costi inerenti alle singole beneficiarie: i l contributo economico è stato suddiviso singolarmente sulle singole ragazze e calcolato sulla base dei bisogni specifici emersi per ciascuna.

Budget Previsionale –

Progetto Casa Selam : Cultura Speranza e Pace | 2° Parte

Beneficiarie:

ZIA E NIPOTINA DISABILE

  • spese utenze dell’alloggio (circa 150 euro a testa al mese)
  • food money giornaliero (5 euro al giorno)
  • sostegno alle cure mediche e al percorso di alfabetizzazione/formazione della minore diversamente abile
  • educatore a disposizione
  • mediazione culturale a disposizione

€ 1.160 al mese

Beneficiaria:

STUDENTESSA UNIVERSITARIA

  • spese utenze dell’alloggio (circa 150 euro al mese)
  • food money giornaliero (5 euro al giorno)
  • tasse universitarie (circa 2.200 euro)
  • strumenti necessari allo studio (PC o Tablet, libri di testo, spese di viaggio, varie ed eventuali)
  • educatore a disposizione
  • mediazione culturale a disposizione

€ 675 al mese

Beneficiarie:

TRE RAGAZZE IN CERCA DI OCCUPAZIONE

  • spese utenze dell’alloggio (circa 150 euro a testa al mese)
  • food money giornaliero (5 euro al giorno)
  • sostegno nella ricerca di lavoro mediante un educatore professionale
  • mediazione culturale a disposizione

€ 445 al mese

per ciascuna

TOTALE MENSILE

€ 3.170

TOTALE COMPLESSIVO (10 MESI)

€ 31.700

Aiutaci a donare speranza ai più bisognosi, il tuo contributo per noi è fondamentale!

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Gallery

    Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

    2. Sconfiggere la fame

    Sconfiggere la fame: porre fine alla fame, garantire la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un'agricoltura sostenibile.

    10. Ridurre le disuguaglianze

    Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

    16. Pace, giustizia e istituzioni forti

    Pace e giustizia: promuovere lo sviluppo sostenibile.